Fabio Tarantino, artista eclettico nobile di cuore e puro di pensiero, matura il suo embrione svariati e molteplici anni addietro attraversando tutte le naturali fasi dello sviluppo evoluzionistico animale, da microscopico individuo unicellulare, fino a divenire un organismo sorprendentemente più completo.

Abbandonata ancora in fasce la natia cittadina di memoria virgiliana (che in seguito estrinsecherà le nobili gesta su un ben noto poema) lascia Kripton dopo essere diventato il piccolo aiutante preferito di Superman (Kal El).

Rovinosamente giunto sull’etrusco arcipelago d’argento, l’incontro fortunato con un tizio verde basso basso e con gli orecchi a sventola gli permette di sviluppare le notevoli doti empatiche di Cavaliere delle Onde (poi Maestro Jedi); con un gruppo di facinorosi crea l’associazione “gli Illuminati” e concepisce qui la ormai conosciutissima teoria del “Chi Me Lo Fa Fare”.

Approdato in seguito sulla brulla terra gigliata, dopo aver studiato con mirabile profitto arte e amenità varie alla stessa scuola di Leonardo e Michelangelo (nonché Donatello e Raffaello), si ritrova ad eseguire ingrati compiti, reclutato con la forza dal famigerato Studio Fagin, ma spesso rinforza il suo giusto carattere abbronzandosi al sole giallo della sua adottiva e mai troppo amata penisola argentata, sfruttando le ben note capacità rigenerative della radiazione elettromagnetica.

Ancora giovanissimo assistente bagnanti salva 3 panda giganti dopo una forte indigestione di bambù e così, dopo aver perso tempo a sufficienza con pseudo-corsi di magnifica propedeuto-istruzione e con ogni tipo di sfruttatore grafico-imprenditoriale, si è adesso dedicato a fare il supereroe a tempo pieno.

Il suo carattere allegro e gioviale, ma fermo e deciso al contempo, gli permette di intrattenere piacevoli rapporti (di lavoro) con ogni losco individuo o con ogni meritevole specie di forma vivente e non. La sua proverbiale abilità e disciplina lo rendono uno dei pochi capaci di attuare ogni sorta di pensiero vago o pedissequo e di risolvere tutti quei problemi che affliggono l’umanità da ere immemorabili.

Nella sua sesquipedale esperienza ha visto (o si è rifiutato di vedere) gente e fatto (o si è rifiutato di fare) innumerevoli cose che tipicamente i mortali comuni non si sognano neanche lontanamente; il tutto senza mai neanche assumere responsabilità e/o sostanze dai pericolosi, seppur piacevoli, effetti collaterali.

Superhero Quiksilver Obi Wan Kenobi Free Style Surfing Lifeguard Surf Design Snap Jibe

© Fabio Tarantino 2003, All Rights Reserved

email fabbiook The Superhero The Surfer cinguetter